Pantelleria

Un pò di storia

Figlia di un grande vulcano della fossa tettonica sita tra la Sicilia e l’Africa nacque circa 300.000 anni fà. Il vulcano a seguito delle sue eruzioni dette origine ad un banco di pantellerite verde ed in seguito, collassando su se stesso formò un’ immenso cratere, la caldera, che corrisponde alla parte centrale dell’Isola, dove si formarono a seguito di altre eruzioni le kuddie (Kuddia Randazzo- Kuddia Mida – Monte Gibele – Monte Gelfiser).

“Perla Nera" in quanto prodotto di eruzioni vulcaniche, ha una superficie di Kmq. 86 ed un perimetro di Km. 51,5.

I nomi nel tempo

Ogigia (la misteriosa). Infatti Omero canta l’amore di Calipso e di Ulisse, ponendo i due amanti nella terra che chiama “l’Ombelico del Mediterraneo". Yrnm, Isola degli struzzi, la chiamarono i Fenici. Nel quarto libro delle Storie Erodoto parla di un Isola che chiama Kyram. I Saraceni diedero all’Isola il nome di Ghusiras, gli Arabi, Bent el Riah. I greci Kosuros e Kossura e i Latini Cossyra e Cossura. Nel periodo bizantino fu chiamata Patalarèas o Patelereas dai monaci basilani.
Pantalarea nei documenti della Cancelleria degli Angioini del 1260, ed infine nel 1285 Pantelleria.

Programma

  • 1° giorno

Arrivo e sistemazione in hotel.

  • 2° giorno

Immersione presso il sito di Cala Gadir dov’è possibile ammirare un importante percorso archeologico subacqueo, tra i primi in Italia, che testimonia la vivace attività del porticciolo nell’antichità. Qui si possono, infatti osservare, reperti come le anfore puniche, greche e romane e i resti delle tante imbarcazioni naufragate nella zona, tra cui diverse ancore.

– Immersione presso Cala Armani, dove un percorso guidato conduce alla scoperta di numerosi reperti fenici e romani, circondati da coloratissimi pesci.

  • 3° giorno

Tour enogastronomico con visita alle aziende vitivinicole del territorio dove sarà possibile effettuare degustazioni e acquistare i prodotti del territorio.

  • 4° giorno

Immersione presso il sito del Taglio di Scauri, caratterizzato dal pregevole balcone sulla sabbia che ospita ricciole, dentici, aragoste e spirografi.
Immersione presso Punta Tre Pietre che dà modo di osservare diverse murene, oltre a coralli, sferococchi, axinelle e ricciole.

  • 5° giorno

Giornata Libera.
Immersione notturna.

  • 6° giorno

Immersione presso il sito di Punta Spadillo, dove uno strapiombo porta dritti a 185 metri. Si può rimanere a bassa profondità, quasi sospesi nel vuoto, o scendere ad esplorare le conformazioni di roccia vulcanica e scoprire le tane di cernie e murene. In entrambi i casi gli appassionati di fotografia subacquea potranno realizzare magnifici scatti, magari cogliendo famiglie di pesci pappagallo tra i controluce delle rocce.
Dopo cena: escursione guidata per un rilassante bagno nelle acque termali di Gadir accompagnato da una selezione di Passito di Pantelleria e dolci locali.

  • 7° giorno

Giornata libera.

Le immersioni proposte potrebbero subire variazioni.

_________________________________________________________________

Costo pacchetto a partire da € 590,00

Il pacchetto comprende:

Sistemazione in dammuso in solo pernottamento

Trasferimenti da e per aeroporto

N° 2 escursioni come da programma

N° 4 immersioni (possibilità di pacchetto con 6 immersioni supplemento € 50)

N.B. Bombola, zavorra guida e paesaggio compresi nel prezzo!

Il pacchetto non comprende:

Eventuali ingressi a musei, parchi e similari qualora previsti nel programma

Extra

Volo a/r di nostra programmazione

Tutto quello non compreso nella voce comprende.

Attrezzatura: gav, erogatore, muta, maschera e pinne € 20 per giorno